Ho appena terminato un lungo e soddisfacente lavoro di Analisi di Clima in un’azienda siciliana. 

Ho avuto la preziosa opportunità di essere in loco, in azienda, per poter non solo somministrare strumenti di analisi ma anche per poter osservare, direttamente, alcune particolari dinamiche.

Una gran bella esperienza!

Le Analisi di Clima, però oggi, sono vittime di una triste storia: dai più, snobbate!
Principalmente per due motivi:

  1. Si crede che, ormai, sia roba vecchia;
  2. Probabilmente in pochi conosceranno realmente questo strumento e le sue potenzialità.

Ecco perché oggi decido di parlarvene, in termini meno da Manuale e più da Risultato Vero, per l’Azienda.

 

linea divisore_187

 

Il servizio di Analisi del Clima consente di conoscere le Percezioni delle Risorse Umane relativamente la vostra azienda.
In altri termini fa sì che i famosi HR, o più semplicemente i titolari aziendali piuttosto che il management, capiscano
COME I PROPRI DIPENDENTI VIVONO OGNI GIORNO L’AZIENDA. 
Cosa sentono? Cosa pensano? Come stanno?

Mi lascio andare all’emotività:
in un’azienda, come si può parlare di cura e attenzione alle Risorse Umane se non si ha la reale consapevolezza di come stanno i propri dipendenti, le proprie R I S O R S E?!?

 

Ciò che fa star bene le persone, fa star bene il business aziendale.

Leo Burnett

 

Il riferimento al termine “Clima”, inoltre,  non è casuale: è un modo figurativo e letterale per evocare l’atmosfera generale che si respira in azienda.

La grande sfida della Psicologia delle Organizzazioni, oggi, è proprio questa:

 

Conoscere, Potenziare e Valorizzare

il rapporto tra Azienda e Dipendente,

col fine di ottenere un miglioramento delle performance

a partire dalle sue Risorse Umane. 

 

Il “clima organizzativo” rappresenta, dunque, lo stato di salute di una determinata azienda, così come percepito da parte delle persone che vi abitano; per questo il clima condiziona l’andamento delle attività aziendali e i comportamenti delle persone, creando un circolo benefico o vizioso a seconda dei casi.

Azienda e Dipendenti sono profondamente interconnessi: il benessere di uno influenza il benessere dell’altro.
Pensare di raggiungere grandi obiettivi di business mirando al puro guadagno o presidiando solo gli aspetti hard dell’azienda è, oggi più che mai, un atteggiamento cieco.

 

Veniamo al sodo.

Pragmaticamente, in cosa consiste un’analisi di clima?

L’analisi del clima organizzativo si realizza attraverso il coinvolgimento del personale dell’organizzazione (o di un campione rappresentativo di essa) e con l’utilizzo integrato di vari strumenti: questionari, interviste individuali, focus-group e periodi di osservazione, su campo, da parte del professionista. 

L’obiettivo è pervenire ad una fotografia quanto più completa, esaustiva e realista, della situazione in azienda, e questo è possibile soltanto integrando diversi strumenti con diverse metodologie di somministrazione e di tipologia di dati raccolti.

L’analisi del clima, così composta, permette di rilevare come l’organizzazione ed alcune sue caratteristiche (leader, carico di lavoro, team work, ecc… ) sono percepite dai suoi membri; quindi, consente di:

  • individuare eventuali punti critici;
  • apprezzare leve strategiche dell’organizzazione;
  • progettare e pianificare interventi migliorativi di sviluppo aziendale;
  • CONOSCERE la propria azienda, a fondo.

Il report che ne consegue e che ogni committente riceve, rappresenta il punto di partenza per avviare un processo di cambiamento organizzativo:

  • utile al management in quanto fornisce input su atteggiamenti, modalità di lavoro, tipo di relazioni esistenti in azienda, ecc;
  • utile al personale, in quanto si configura come strumento di coinvolgimento e segnale d’ascolto da parte dei vertici aziendali, che dimostrano di essere interessati a conoscere l’opinione dei propri collaboratori sui temi oggetto della rilevazione.

Un successivo monitoraggio ciclico, non necessariamente troppo frequente, consente di individuare preventivamente eventuali segnali di malessere e fattori potenzialmente critici, prima che essi si trasformino in comportamenti inadeguati o peggio ancora in situazioni particolarmente negative che arrecano danni sia alle persone che all’organizzazione e diventano di norma estremamente difficili e costose da “curare”.

linea divisore_187

Oggi le persone hanno bisogno e desiderio di sentirsi ascoltate ancor prima che valorizzate: hanno bisogno di sapere che possono dare un reale contributo all’azienda in cui sono inseriti.
Hanno bisogno di sentirsi riconosciuti come PersonA, intera, e non semplicemente come Lavoratore.

Ascoltarli è importante: è un forte segnale di Attenzione alla Persona e al suo Benessere.
Per davvero.

linea divisore_187

 

Se hai desiderio di approfondire personalmente la questione puoi contattarmi scrivendo a info@enricavincenti.it .

Puoi essere una PMI, un semplice punto vendita o ente commerciale generico, una società o un’agenzia.

Fisseremo un incontro o più semplicemente una call durante la quale ti illustrerò i principali risultati ottenuti nell’azienda siciliana, con report alla mano ;-)

Schedule appointment

Thank you for your message. It has been sent.
There was an error trying to send your message. Please try again later.

ev_admin

Vestibulum ante ipsum

Vestibulum ac diam sit amet quam vehicula elementum sed sit amet dui. Donec rutrum congue leo eget malesuada vestibulum.

Learn more about us

Leave A Comment