Perché il [Futuro Sé] ti darà tutte le risposte che cerchi

Chiudi gli occhi, mettiti comodo, respira e goditi il relax: stiamo per parlare di Te. Di te e di come sarai tra molti anni.
Della Miglior versione di Te Stesso che si realizzerà (sicuramente) tra qualche anno e consentirà il tuo sviluppo personale. 

Sto per parlarti dei risultati di un esercizio di visualizzazione che a volte porto in consulenza. A volte perché ogni percorso di consulenza è a sé stante e nasce con obiettivi sempre molto diversi tra loro.
Tra questi, ci sono casi speciali in cui ho bisogno che la persona lasci da parte sue resistenze, che si sganci dal pensiero valutativo, che ponga un freno alla cognizione e ai freni socio-culturali.
Ho bisogno che mi parli il suo cuore e la sua voce più pura.
Così la porto con me in un percorso guidato di facilitazione verso la scoperta di:

Chi è la nostra Persona;

Quale sarà la storia di Successo che scriveremo;

Cosa ho lasciato, per strada, nel corso degli anni?

Cosa mi appartiene oggi, ma che non sento essere mio?

Cosa voglio e perché lo voglio?

Come raggiungo il mio Futuro Sé.

no-i-dont-wanna-hear-it

Le risposte a queste domande non sono mai semplici e solitamente sono dettate dalla razionalità.
Tendenzialmente, ci diciamo ciò che vogliamo sentirci dire. Costruiamo degli alibi e non scopriamo mai la nostra verità.

Finché restiamo intrappolati nei nostri stessi schemi mentali e sistemi di comportamento non riusciremo mai ad essere la “Miglior Versione di Noi Stessi”.
Essere guidati, in un percorso di facilitazione alla visualizzazione di chi vogliamo essere, ci aiuta ad entrare in contatto con il nostro sé più profondo, con le nostri parti più autentiche, pienamente rispecchianti chi siamo, liberi da ogni paura e ansia da prestazione.

Saremo finalmente pronti ad agire in risonanza con questa persona che avremo visualizzato e non in nome di obiettivi di successo scanditi da qualcun altro.

Una donna che stimo e che seguo, Tara Mohr, definisce la visualizzazione del Futuro Sé con 2 parole molto semplici ma potenti: il Mentore Interno.

Questa nostra persona che visualizziamo diventa una sorta di strumento a sostegno del nostro sviluppo personale, un mentore che ci guida nelle decisioni quotidiane.
Avete presente quando siete coinvolti in un colloquio di lavoro, quando vi viene rivolta una di quelle domande ostiche e siete in difficoltà?
Bene, in quei momento provate a pensare: “Cosa farebbe la persona che ho visualizzato?” o in altri termini “Cosa farebbe la persona che voglio essere tra tanti anni?”. 

Il consiglio è di agire immaginando… proprio ciò che quella persona, che desideriamo essere, farebbe.

Per questo e altri motivi, la visualizzazione che ti propongo è proprio uno strumento pratico che lascia parlare la parte sognante di te, e non la parte critica e severa come quasi sempre accade.
Anche perché lasciar parlare la tua parte sognante, ciò che desideri essere, ti aiuta a scommettere in sfide sempre più grandi. Ti supporta e ti spinge a sognare in grande, uscendo dalla medio-crazia (cit. Oscar di Montigny) e dalle convenzioni del tuo tempo, provando ad essere un AGENTE di CAMBIAMENTO, ispirato dal coraggio e dalla voglia di generare cose inedite, mai viste prima.

Becoming-a-Mentor-How-and-Why

Ascolta il Tuo Futuro Sè, lascia che venga fuori. Basta sopirlo.

Se ti lascerai guidare dal tuo Futuro Sè, scoprirai quanto possa esser sempre stato facile  seguire quella strada. Se fai fatica, se ti affanni, probabilmente fermati e chiediti cosa stai facendo e perché. Se le cose si complicano, se richiedono un tuo sforzo eccessivo probabilmente da qualche parte c’è una falla.
Le risposte, solitamente, sono sempre già tutte dentro di noi, il punto è che non ci fermiamo mai ad ascoltare dove stiamo andando, cosa stiamo facendo e cosa proviamo.
Certo, va bene lo stress in determinati periodi di tempo ma questo non deve essere la norma.
Va bene, ogni tanto essere indecisi e pensare che si è fatta una scelta sbagliata ma, ancora una volta, questa non deve essere la normalità.

 

E’ il momento di ascoltare “chi vogliamo essere”. Ascoltare il Futuro Sè.
Cercare risorse fuori da noi non basta: voglio incoraggiarti a fidarti di te, dei tuoi istinti e dei tuoi desideri. Vorrei che ti fidassi del fatto che le risposte puoi trovarle dentro di te.
Meglio di noi stessi proiettati nel futuro, nessun altro è in grado di darci cosa fare e come.
Semplicemente perché siamo unici e le nostre idee miste ai nostri bisogni possono dar vita a carriere speciali che nessun altro prima ha mai percorso.

Per questo, ritengo con sempre più convinzione che lanciarsi andare in giudizi (ma anche solo consigli) per le persone a noi vicine, è sempre più difficile.

Oggi i percorsi di carriera e di vita sono sempre più personali e personalizzabili; le possibilità sono pressoché infinite così come i bisogni e i desideri di ognuno. Come possiamo cercare conferma che stiamo facendo la cosa giusta fuori da noi?
Ma soprattuto, se ricalchi la strada di qualcun altro probabilmente avrai scarse possibilità di generare qualcosa di unico, che tu voglia essere un dipendente o un libero professionista.


 

Hai voglia di parlarne con me?
Qui è dove puoi contattarmi per organizzare una consulenza dedicata a te e alla ricerca delle risposte.
Posso guidarti in un percorso di visualizzazione del Futuro Sè per diventare la Migliore versione di te stesso.
Con piacere.

[wd_contact_form id=”1″]